Accademia Scacchi Milano
Scuola di Scacchi riconosciuta FSI
Presso Circolo Culturale "I Navigli"
Via De Amicis 17 - M2 S. Ambrogio
Tel. 328 7194921
C.F. 97419000159
Sede climatizzata, ampia ed elegante
con bar, ristorante ed auditorium.
Riservata ai Soci

ASM


09:30-12:00 Domenica
15:00-19:00 Mar,Mer,Gio,Sab,Dom
20:00-02:00 da Martedì a Domenica

     La nostra Sede
     Iscriviti all'Accademia
     Organizzazione
     Tutti gli Eventi in Calendario


Calendario Accademia

<< Giugno 2018 >> 
 Lun  Mar  Mer  Gio  Ven  Sab  Dom 
      1
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
30 

Seguiteci

Accademia su FacebookAccademia su TwitterAccademia su Google PlusRSS Accademia
 97 visitatori online
Ultimo aggiornamento del sito:
Sabato 16 Giugno 2018 18:10
Google
Web Accademia

Tattica del giorno

Per gli autori



La Stella Danzante. Sei Versioni del Caos
Cultura - Conferenze
Scritto da Gianluca Introzzi   
Lunedì 21 Maggio 2018 14:59

Stella Danzante FilologicoLa chiarezza è un dono. Inanellare, parola dopo parola, frase dopo frase, concetti complessi resi in forma accessibile fino a formare una ricca trama di idee non è cosa da tutti. Occorre innanzitutto sapere di cosa si scrive, ovvero conoscere. Quindi organizzare tale conoscenza in una struttura razionale di concetti chiari e precisi, connessi gli uni agli altri in una lunga catena discorsiva. Giorgio Chinnici ha questo dono. Dopo libri sulla relatività (Assoluto e relativo, 2015), il matematico Alan Turing (Turing, 2016) e la meccanica quantistica (Guarda caso, 2017), questa è la sua prova più difficile. Partendo da “caos”, un sostantivo con molti significati (fortemente polisemico, direbbe il Chinnici appassionato di linguistica), l'autore sviluppa e analizza sei possibili sue declinazioni. Insegue ed esplicita il caos nelle sue forme: dalla creazione all'informazione, per continuare con irreversibilità, simmetria, imprevedibilità e casualità. Il capitolo finale, Casualità, è una sequenza di illuminazioni e di sorprese che si succedono una dopo l'altra, come uno spettacolo pirotecnico in una notte d'estate. Questo libro costituisce un viaggio affascinante, che apre prospettive su orizzonti solitamente ignorati: dall'infinitamente grande all'infinitamente piccolo, dalle conoscenze scientifiche al sapere filosofico, tra tante citazioni letterarie. Con una semplicità che ricorda i discorsi fatti tra amici attorno a un buon bicchiere, l'autore ci spiega perché termini e concetti apparentemente distanti dalla nostra vita siano importanti anche nel quotidiano. Se la sfida era difficile, il risultato è un successo: aver fatto chiarezza e messo ordine concettuale in quello che chiamiamo caos.

L'autore, Giorgio Chinnici, aspetta appassionati, interessati e curiosi sabato 26 maggio al Circolo Filologico di via Clerici 10 in Milano per una presentazione e discussione del suo ultimo libro di cui pubblichiamo la prefazione del Prof. Gianluca Introzzi del Dipartimento di Fisica dell'università di Pavia. L'ingresso è libero.