Accademia Scacchi Milano
Scuola di Scacchi riconosciuta FSI
Presso Circolo Culturale "I Navigli"
Via De Amicis 17 - M2 S. Ambrogio
Tel. 328 7194921
C.F. 97419000159
Sede climatizzata, ampia ed elegante
con bar, ristorante ed auditorium.
Riservata ai Soci

ASM


15:00-00:00 da Lunedì al Sabato
09:30-00:00 Domenica

     La nostra Sede
     Iscriviti all'Accademia
     Organizzazione
     Tutti gli Eventi in Calendario


Calendario Accademia

<< Ottobre 2020 >> 
 Lun  Mar  Mer  Gio  Ven  Sab  Dom 
     1  2  4
  5  6  7  8  9
12131415
1920212223
2627282930 

Seguiteci

Accademia su FacebookAccademia su TwitterAccademia su Google PlusRSS Accademia
 115 visitatori online
Ultimo aggiornamento del sito:
Mercoledì 28 Ottobre 2020 17:09

Gli ultimi articoli

Google
Web Accademia

Tattica del giorno

Per gli autori



L'Accademia a Venezia
Agonistica - Resoconti agonistica
Scritto da Alberto Viotti   
Venerdì 07 Novembre 2014 16:35

Una "folta" delegazione dell'Accademia si è ritrovata a Venezia per il 21esimo Autunno Scacchistico Veneziano, che si è concluso domenica 3 novembre.

 

Capitanati dal Presidente, Francesco Gervasio - il quale, visto le magnifiche giornate di quel weekend, ha preferito gironzolare tra calli e rii piuttosto che impegnarsi alla scacchiera - si sono ritrovati nelle sala S. Leonardo, sede del torneo, Flavio Necchi (Torneo A), Stefano Cannetta, con il figlio Alberto, e Alberto Viotti, tutti e tre nel Torneo B. Completavano il gruppo, nella pausa per il pranzo, l'amico veneziano (amico dell'Accademia e dei giocatori presenti) Alberto Velluti, autore dei racconti pubblicati sul sito dell'Accademia, e Annarita, la moglie di Viotti.

 

Flavio Necchi l'anno scorso giocava nel Torneo B, che ha vinto. Quest'anno nel Torneo A si è piazzato 17o con 2 punti su 5.

Stefano Cannetta, a punteggio pieno dopo i primi tre turni, subiva una battuta d'arresto e finiva quarto con tre punti e mezzo su cinque. Ventiduesimo si piazzava Alberto Viotti, con due punti su cinque, più indietro Alberto Cannetta, che per precedenti impegni ha dovuto abbandonare la competizione prima della fine.

Come detto il tempo è stato splendido, niente pioggia e niente acqua alta e questo ha favorito la buona riuscita della spedizione. Ci auguruamo che l'anno prossimo l'esempio di questi pionieri venga imitato da un maggior numero di soci dell'Accademia.