Accademia Scacchi Milano
Scuola di Scacchi riconosciuta FSI
Presso Circolo Culturale "I Navigli"
Via De Amicis 17 - M2 S. Ambrogio
Tel. 328 7194921
C.F. 97419000159
Sede climatizzata, ampia ed elegante
con bar, ristorante ed auditorium.
Riservata ai Soci

ASM


15:00-00:00 da Lunedì al Sabato
09:30-00:00 Domenica

     La nostra Sede
     Iscriviti all'Accademia
     Organizzazione
     Tutti gli Eventi in Calendario


Calendario Accademia

<< Giugno 2022 >> 
 Lun  Mar  Mer  Gio  Ven  Sab  Dom 
    2  3
  6  7  910
131415161718
27282930   

Seguiteci

Accademia su FacebookAccademia su TwitterAccademia su Google PlusRSS Accademia
 108 visitatori online
Ultimo aggiornamento del sito:
Sabato 18 Giugno 2022 12:47
Google
Web Accademia

Tattica del giorno

Per gli autori



Prossimo Corso Intermedio: i Pedoni ci parlano.
Didattica - Corsi
Scritto da Luigi Ruvolo   
Martedì 29 Marzo 2016 20:41

 

thMCBCBI97Da quando nel 1749 il francese Philidor enunciò il principio secondo il quale “i pedoni sono l’anima degli scacchi” queste apparentemente modeste figure del gioco hanno riscosso tutta l’attenzione che meritano. Si è così capito che dalla loro dislocazione sulla scacchiera dipendono gli indirizzi strategici della partita, e questo soprattutto se si tratta dei pedoni centrali, quelli cioè che occupano le colonne d ed e. Non c’è così giocatore che non sappia che una posizione va “letta” alla luce del modo come i pedoni occupano, o non occupano, il centro, ma come al solito tra la conoscenza delle cose e la loro messa in pratica esiste spesso un abisso. Il corso intermedio che inizierà il giorno 9 aprile si propone lo scopo di familiarizzare con le strutture pedonali centrali di base (centro classico, fisso, aperto, chiuso ecc….) indicando per ognuna di esse i piani a disposizione di entrambi i giocatori, il tutto con l’ausilio di esempi tratti dalla pratica di gioco dei grandi maestri. Seguirà come al solito l’invio ai partecipanti di dispense appositamente preparate in modo da consentire un ripasso casalingo, e un approfondimento, di quanto appreso in sala.