Accademia Scacchi Milano
Scuola di Scacchi riconosciuta FSI
Presso Circolo Culturale "I Navigli"
Via De Amicis 17 - M2 S. Ambrogio
Tel. 328 7194921
C.F. 97419000159
Sede climatizzata, ampia ed elegante
con bar, ristorante ed auditorium.
Riservata ai Soci

ASM


15:00-00:00 da Lunedì al Sabato
09:30-00:00 Domenica

     La nostra Sede
     Iscriviti all'Accademia
     Organizzazione
     Tutti gli Eventi in Calendario


Calendario Accademia

<< Febbraio 2023 >> 
 Lun  Mar  Mer  Gio  Ven  Sab  Dom 
    3
  6  710
131417
20212224
2728     

Seguiteci

Accademia su FacebookAccademia su TwitterAccademia su Google PlusRSS Accademia
 357 visitatori online
Ultimo aggiornamento del sito:
Venerdì 03 Febbraio 2023 11:29
Google
Web Accademia

Tattica del giorno

Per gli autori



TUSAT - Torneo Lampo allievi 8 novembre 2014
Giovanile - Didattica giovanile
Scritto da Walter Ravagnati   
Lunedì 10 Novembre 2014 12:35

Il TUSAT è la nostra scuola di scacchi di secondo livello. Come filosofia ha il concetto di insegnare il gioco degli scacchi a coloro che hanno dimostrato con i risultati di avere un interesse particolare per il gioco e desiderano impegnarsi per migliorarsi. La selezione per entrare nel TUSAT è fatta dagli organismi tecnici di Accademia Scacchi Milano, che scelgono i possibili allievi osservando i risultati dei tornei minori e, soprattutto, l'impegno e la voglia di migliorare il proprio gioco dimostrato sul campo.

Insomma, tra i circa 300 giovani tesserati, annualmente Accademia sceglie i suoi nuovi allievi, invitandoli ad un impegno annuale costante e continuativo che dura tutto l'anno scolastico. Dei poco meno di sessanta invitati, una quarantina hanno ritenuto di prendersi l'impegno costante - che si aggiunge alla pratica dei tornei che non viene per questo mai trascurata, bensì incoraggiata ed incentivata - che li vede presenti in sede ogni sabato pomeriggio per quattro ore di training di gruppo. Quaranta allievi per cinque gruppi di lavoro graduati per capacità, età e genere, ognuno con un qualificato istruttore specificamente dedicato. Due ore di lezione frontale, durante le quali ad ogni allievo è specificamente richiesto di dare il suo contributo intellettuale con opinioni e proposte, che vengono messe a confronto in un brain storming scacchistico a tema coordinato dall'istruttore. Dopo le due ore in aula, la partitella di fine allenamento ... pardon ... il torneo! Ogni sabato un torneo diverso: semilampo 15 minuti formula open o a gruppi "a matrice" suddivisi per forza omogenea, partite a 30 minuti, mangia e passa individuale e a coppie, tornei lampo. Sabato scorso, un torneo lampo, divertimento ed adrenalina a mille. Venti partecipanti, molto ordine ed impegno, sano divertimento scacchistico fra amici. Vince Beretta, in attesa di sapere se gli arrotondamenti gli consentiranno la promozione a seconda nazionale insieme a Forti, oppure gli "regaleranno" un terribile 1599, secondo Simeone, anche lui vicino alla 2N, terzo Parini, silenzioso ma pungente, reduce dalla trasferta a Grosseto dove ha partecipato ai Campionati Italiani Under 16 a Squadre.

Insegnare ai ragazzi a divertirsi con gli scacchi insieme ad altri amici che si divertono allo stesso modo: questo è il compito di un istruttore di scacchi! E il TUSAT vuol proprio fare questo. Vedendo sabato giocare i nostri ragazzi, abbiamo la speranza di essere sulla buona strada.

Sabato prossimo, alle 17.00, semilampo 5'+5". Accettiamo anche ragazzi non TUSAT, se ce lo dicono prima ....