Accademia Scacchi Milano
Scuola di Scacchi riconosciuta FSI
Presso Circolo Culturale "I Navigli"
Via De Amicis 17 - M2 S. Ambrogio
Tel. 328 7194921
C.F. 97419000159
Sede climatizzata, ampia ed elegante
con bar, ristorante ed auditorium.
Riservata ai Soci

ASM


15:00-00:00 da Lunedì al Sabato
09:30-00:00 Domenica

     La nostra Sede
     Iscriviti all'Accademia
     Organizzazione
     Tutti gli Eventi in Calendario


Calendario Accademia

<< Gennaio 2023 >> 
 Lun  Mar  Mer  Gio  Ven  Sab  Dom 
      
  9101213
161720
232427
3031     

Seguiteci

Accademia su FacebookAccademia su TwitterAccademia su Google PlusRSS Accademia
 115 visitatori online
Ultimo aggiornamento del sito:
Martedì 31 Gennaio 2023 08:04
Google
Web Accademia

Tattica del giorno

Per gli autori



Magenta riapre la Stagione
Magenta - Resoconti Eventi
Scritto da Fiorenza Viani   
Venerdì 23 Ottobre 2015 18:03

Questa è SpartaDomenica 18 ottobre Magenta con l'amico Rienzo Bugatti ha aperto la stagione 2015/2016 proponendo il tradizionale tris di eventi: Challenge dei Pulcini, CIG Under 16 e Semilampo Open a cui hanno preso parte quarantaquattro (44) partecipanti. Massiccia la presenza della sempre più consolidata scuola di Rho che ha piacevolmente affollato il torneo Pulcini. Unica nota dolente: secondo le nuove regole federali, è possibile omologare i tornei CIG U16 soltanto se il numero dei partecipanti è uguale o superiore a dieci (10). Purtroppo, gli otto (8) bravissimi ragazzi che si sono battuti nel Rapid non hanno raggiunto il numero minimo ed il torneo non potrà essere omologato. Vince meritatamente il Rapid CIG Chiara Cucchi di Novara davanti alle due Draghesse di Magenta, Roberta Fracassi e Marta De Chiara. Si impone fra i Pulcini Edoardo Piano a punteggio pieno (5/5) davanti a Matteo Maspes (4/5) e a Stefano Bertani (4/5). Nell'Open vince Vincenzo Tufaro (4.5/5) davanti al caro amico Giovanni Longo (4/5) e ad Erasmo Croce (3/5). L'arbitro della manifestazione, Walter Ravagnati, si è avvalso della collaborazione della deliziosa e competente Stefania Girolamini che ringraziamo.